Blog

La Claudia Augusta Altinate, nata nel 15 d.C. come strada militare romana, è stata ampliata nel 47 d.C. per volere dell’imperatore Claudio. Nasce così la prima via stradale capace di collegare il mare Adriatico, con il territorio d’oltralpe.

Claudia Augusta Altinate oggi (http://maps.viaclaudia.org/nefos_app/frontend/page/viaclaudia/it?type=bike) è un percorso ciclabile che porta da Donauwörth ad Altino, dalla Baviera alla laguna veneta.
I ciclisti che la percorrono attraversano tre stati europei: la Germania, l’Austria e l’Italia, valicano le Alpi e trovano lungo il loro cammino moltissimi punti di ristoro, alcuni dei quali offrono piatti ispirati alla cucina di 2.000 anni fa.

I tedeschi e la Via Claudia Augusta Altinate

La via Claudia Augusta Altinate è il secondo percorso ciclabile preferito dai tedeschi. Nell’anno appena trascorso si sono contati ben 7.000 i cicloamatori alemanni che sono passati per la zona del feltrino.
Un successo per il turismo sostenibile della provincia di Belluno, che ogni anno vede incrementare il numero di appassionati della bicicletta, soprattutto di quella elettrica. Quale bicicletta scegliere per percorrere la via Via Claudia Augusta Altinate?

Per compiere tutto l’itinerario della pista ciclabile Claudia Augusta Altinate, ma anche solo un tratto, la bici che ti consigliamo è una ebike biammortizzata, perfetta per affrontare diversi tipi di terreno, dall’asfalto allo sterrato.
Scopri tutti i modelli di ebike  e scegli il più adatto alle tue esigenze.