Blog

manutenzione-ebike

Molte persone che si avvicinano al mondo delle ebike, cioè delle biciclette a pedalata assistita, sono intimorite dalla manutenzione di cui necessitano.
Pensano che sia costosa e impegnativa, e hanno paura di non essere in grado di occuparsi come si deve delle parti complesse come il motore e la batteria.
Ma la manutenzione di un’ebike è davvero molto diversa da quella di una bicicletta “normale”? Sì e no.

Abbiamo scritto questa semplice e breve guida per aiutarti a scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla manutenzione delle ebike e su come fare per mantenerle in perfetta efficienza a lungo.

Manutenzione dell’ebike: il motore

Il motore è senza dubbio la parte più complessa di una bicicletta a pedalata assistita, e per questo motivo è anche quella su cui un ciclista privo di competenze specifiche può intervenire di meno.
Nella manutenzione della tua ebike, per quanto riguarda il motore devi soprattutto assicurarti che non siano presenti crepe o rotture in cui l’acqua può infiltrarsi.
Guarda con attenzione e verifica che la copertura esterna sia intatta.

Ricordati che il motore tollera una certa quantità d’acqua (ad esempio un po’ di pioggia mentre stai facendo un’uscita), ma sarebbe sempre meglio non bagnarlo.
Quindi tieni la tua ebike al riparo dagli agenti atmosferici, ricoverandola al chiuso o coprendola con un telo impermeabile se deve stare all’aperto.
Se durante una pedalata ti trovi ad affrontare dei guadi, controlla che il livello dell’acqua non raggiunga il motore. Se è così, dovrai cercare un punto in cui il guado è più basso.

La batteria

La batteria è un’altra componente particolarmente delicata.
Nelle bici a pedalata assistita di nuova generazione, la batteria è in genere al litio (come quelle dei cellulari), e questo significa che ha una grande durata e che si ricarica velocemente.
I tempi per una ricarica completa possono variare parecchio a seconda dei modelli, e vanno da 2 a 6 ore.

Una batteria di ultima uscita si mantiene in perfetta efficienza in media per 1000 cicli di ricarica.
Se questo non accade e comincia a perdere capacità prima del tempo (e prima della scadenza della garanzia), si può richiedere la sostituzione.
Occhio quindi a quanto dura la tua batteria.
Se ti rendi conto che ti lascia a piedi troppo presto, meglio intervenire prima che scada la garanzia.

Un buon modo per ottimizzare al meglio le risorse della batteria è quello di utilizzare sempre il primo livello di assistenza (di solito chiamato Eco o Low).
In questo modo la carica non si consumerà presto e potrai anche allenarti, senza però affaticarti troppo.
I livelli di assistenza maggiori dovrebbero essere limitati ai momenti di maggiore sforzo, come quando affronti una salita ripida o se ti senti spossato al termine di un uscita.

Nella manutenzione dell’ebike la batteria deve essere mantenuta pulita, in particolare i contatti: se sono ossidati, bisogna munirsi di un panno (attenzione che non lasci i pelucchi!) e di alcol e pulirli delicatamente.

Le gomme

Le gomme di una bicicletta a pedalata assistita tendono a consumarsi di più rispetto a quelle di una bici tradizionale, a causa del peso aggiuntivo dato da motore e batteria, e anche perché si tende a pedalare di più e ad andare più velocemente.
Durante la manutenzione della tua ebike dovrai quindi fare attenzione alla loro condizione, perché saranno usurate prima di quello a cui sei abituato con una bici normale.

I freni

La stessa cosa vale anche per i freni.
Con il sostegno di un motore, tenderai ad andare più velocemente e più a lungo, quindi i freni saranno usurati in anticipo rispetto al solito.
Controllali frequentemente per non ritrovarti con dei freni poco efficaci.

La catena e gli ingranaggi

La catena e gli ingranaggi di una bicicletta a pedalata assistita sono molto più sollecitati del normale durante i cambi di marcia, perché alla tua spinta si aggiunge anche quella del motore.
Una buona abitudine è quindi quella di alleggerire la pedalata quando cambi, per non sforzarli troppo.

Per il resto, la manutenzione dell’ebike in relazione a freni e ingranaggi è simile a quella di qualunque bici: una bella pulizia e un po’ di attenzione.